Stilo, la città del sole

Duomo di Stilo

 

 

Tra le Chiese di Stilo, sopravissute alle soppressioni o alle demolizioni e trasformazioni avvenute nei secoli, quella che più di tutte desta enorme curiosità e interesse culturale, oltre alla Cattolica, è proprio la Chiesa Matrice o Duomo.  La Chiesa è menzionata per la prima volta nel 1094 ed è descritta come Ecclesiam Episcopi, perchè sede, probabilmente, di una cattedra vescovile. La costruzione del Duomo va dal XII al XIV sec. E' dotato di  un bellissimo portale in pietra calcarea a forma ogivale in stile romanico-gotico del 1300.  Alla sua destra si nota una scultura su pietra raffiguranti due uccelli affrontati e stilizzati, nel modo tipico dell'arte normanna, ma alcuni studiosi sostengono che si tratta di arte bizantina. Sulla sinistra, invece, attaccati alla parete,  ci sono due piedi in marmo di una statua romana. Questi elementi stanno a testimoniare che il Duomo è stato costruito su un preesistente tempio paleo-cristiano e su una chiesetta bizantina. Ciò è emerso, oltre che dagli  elementi architettonici presenti sulla facciata, dagli scavi archeologici effettuati nel 2000. L'interno, in stile barocco, conserva una meravigliosa tela del 1600 rappresentante la Madonna col Bambino in gloria e Santi, opera del pittore napoletano Giovanbattista Caracciolo detto il Battistello

 
 

Home Page

   Storia |   Luoghi  |   Arte  |  Turismo  |
 
  Cattolica di Stilo
  Chiesa di San Francesco
  IDuomo di Stilo
  Chiesa di San Domenico
  Chiesa di San Giovanni Therestis

Guida turistica professionale su Stilo e Vallata Bizantina dello Stilaro

  Copyright © 2008 Asmedia - Web Design by Adriano Scrivo info@asmedia.it -  334 8002030